Intelligenza primitiva è

INTELLIGENZA SOMATICA

E’ l’intelligenza naturale che appartiene al nostro organismo e al nostro cuore, quell’istinto, quel radar interno capace di guidarci e orientarci nelle cose della vita, costruito in 4 milioni di anni di evoluzione umana in relazione con la natura. L’intelligenza somatica (o organica) è la logica intima che governa il nostro sistema di processi vitali e corporei, nella continua ricerca delle migliori risposte agli stimoli della vita e dell’ambiente che ci circonda. Il suo scopo è permetterci di vivere e sopravvivere, di servire la nostra vita, quella degli altri esseri viventi e quella dell’ecosistema che ci permette di vivere.

INTELLIGENZA COLLETTIVA

È l’intelligenza gruppale che si sviluppa quando più individui si mettono assieme, ed è costituita da quell’insieme di cognizioni, astrazioni ed esperienze archetipiche che fondano le relazioni fra esseri viventi. L’intelligenza collettiva ci orienta alla cooperazione, alla condivisione, al supporto reciproco, con il fine di portare avanti al meglio la vita della comunità. Ogni specie ha la propria intelligenza collettiva, legata alle esperienze archetipiche della propria specie: la vediamo all’opera nelle api e nelle termiti quando costruiscono alveari e nidi, negli uccelli quando volano in stormo, nei castori quando costruiscono dighe.

INTELLIGENZA ECOSISTEMICA

È l’intelligenza che appartiene alla biosfera, intesa come sistema formato da esseri viventi in un dato ambiente naturale, dotato di intelligenza e capacità di autoregolazione, in continua evoluzione. Lo scopo di questa intelligenza è il mantenimento di condizioni idonee alla presenza della vita, attraverso meccanismi di regolazione dinamica che coinvolgono mari, oceani, atmosfera, crosta terrestre e tutte le altre componenti geofisiche del pianeta.

Riattivando le 3 componenti dell'intelligenza primitiva recuperiamo quella capacità naturale che tutti noi abbiamo di stare bene al mondo, nel mondo, con il mondo.

Risvegliare la tua intelligenza primitiva significa riconnetterti con la tua natura, con gil altri e con la natura intorno a noi, migliorando la qualità della tua vita attraverso:

  • riconquista del tuo benessere psicofisico: le pratiche arboree, le esperienze di risveglio sensoriale e le pratiche di ascolto e contemplazione in natura rigenerano completamente il tuo sistema vitale e ti danno strumenti per costruire giorno dopo giorno un profondo benessere fisico, mentale ed emotivo.
  • sviluppo della qualità delle relazioni umane: attraverso esperienze che ci permettono di rivivere la dimensione del “Villaggio” (workshop primitivi, esperienze di connessione profonda in natura, esperienze di creazione artistica e musicale, festa e convivialità) ritroviamo il piacere di sentirci fluidi e liberi nelle relazioni con le altre persone, lasciando che il senso di appartenenza e di risonanza con gli altri aumenti la nostra autostima.
  • apertura a un senso di connessione più ampio: sentirci connessi con noi stessi, con gli altri e con la natura, apre il nostro essere a un’esperienza armonica del mondo, ci fa sentire non più soli e isolati ma connessi a tutti gli esseri viventi, e con essi parte della grande Rete della Vita.

“Abbiamo già tutto ciò che di cui abbiamo bisogno per essere felice, basta solo ascoltarlo, dargli fiducia e rimetterlo in movimento.” (Maia Cornacchia)

E per te, cosa è “Intelligenza Primitiva”? Cosa ti evoca questa espressione?

Scrivi nei commenti qui sotto la tua definizione di Intelligenza Primitiva (La mail è richiesta solo per prevenire commenti di robot, ma non verrà visualizzata).

2 pensieri su “Cosa è”

  1. L’intelligenza primitiva è la consapevolezza profonda che se cammini su un filo teso sopra un burrone senza ombrellino, potrebbe capitarti qualcosa di spiacevole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *